Atalanta-Milan
Atalanta-Milan (foto MilanLive)

Stasera dalle ore 20:45 andava in scena Atalanta-Milan allo stadio Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo. Una partita, valida per la 36^ giornata del campionato di Serie A Tim 2016/17, che poteva essere decisiva per il cammino europeo di entrambe le squadre. All’andata a San Siro finì 0-0.

I ragazzi di Gian Piero Gasperini volevano blindare il quinto posto, che garantisce l’accesso diretto alla fase a gironi di Europa League. Hanno sei lunghezze di vantaggio proprio sui rossoneri e anche un pareggio poteva accontentarli. Vengono da otto risultati utili consecutivi, non perdono dal 12 marzo. Il Milan di Vincenzo Montella non vive un periodo straordinario, non vincono da oltre un mese e dovevano provare a fare il colpo grosso in questa difficile trasferta per difendere il sesto posto dal possibile assalto di Inter e Fiorentina.

Di seguito la diretta live di Atalanta-Milan con la cronaca delle azioni più importanti della sfida.

Serie A, Atalanta Milan: cronaca live primo tempo

1′ – L’arbitro Gianluca Rocchi ha fischiato l’inizio dell’incontro a Bergamo!

1′ – Cross basso insidioso di Gomez dalla sinistra, nessun compagno impatta e blocca Donnarumma.

5′ – Equilibrio in campo finora. Poche emozioni.

10′ – Nessuna delle due squadre riesce a rendersi pericolosa e calciare in porta.

13′ – Azione personale di Deulofeu in area nerazzurra, Conti lo contiene e mette in corner.

16′ – Petagna si libera agevolmente di Zapata e col destro al volo non inquadra la porta.

20′ – Deulofeu si libera al tiro da ottima posizione, ma Toloi respinge.

23′ – Grane chiusura di Zapata su Papu Gomez in area rossonera.

26′ – Su corner è Cristante a prenderla di testa, palla alta.

27′ – Erroraccio di Kucka, prende palla Gomez, che poi calcia dalla distanza, Donnarumma para facile.

29′ – Caparbio Kucka sul lato destro dell’area, palla insidiosa messa dentro ma Lapadula è in ritardo.

32′ – Romagnoli mura bene una conclusione di Cristante, dopo una buona sponda di testa di Conti.

33′ – Deulofeu sul centro-destra punta Caldara e calcia sul primo palo, Berisha para senza affanni.

35′ – Ammonito Toloi per fallo su Pasalic.

44′ – Miracolo di Donnarumma a tu per tu con Gomez.

45′ – GOL ATALANTA. Palla bassa dentro di Spinazzola, non la tiene Donnarumma e Conti segna da pochi passi.

45’+1′ – PRIMO TEMPO CONCLUSO. ATALANTA-MILAN 1-0, DECIDE UN GOL DI CONTI.

Serie A, Atalanta-Milan: cronaca live secondo tempo

1′ – E’ ripreso il match a Bergamo!

1′ – Gran palla in mezzo di Kucka, De Sciglio non ci arriva e poi Pasalic di sinistro non inquadra la porta!

4′ – Cristante da buona posizione col destro, Donnarumma respinge in corner.

6′ – Ammonito Suso.

7′ – Kessiè, botta da fuori e palla deviata alta in corner.

10′ – Pasalic di testa vicino al gol dopo una punizione della trequarti.

11′ – Papu Gomez dalla distanza col destro, para facile Donnarumma.

13′ – Palla di Suso sul tagli di Lapadula, che di destro al volo non inquadra la porta.

13′ – Entra Bacca per Kucka.

16′ – Caldara provvidenziale a fermare l’incursione di Pasalic.

19′ – Dalla distanza col destro ci prova Cristante, blocca Donnarumma facilmente.

21′ – Botta di Kessiè, Donnarumma si salva in corner con un grande intervento.

23′ – Gomez punta Zapata in area, ma il colombiano è bravo a non farsi superare.

23′ – Gran palla di Suso sul taglio in area di De Sciglio, cross in mezzo ma l’Atalanta si salva in corner.

26′ – Dentro Kurtic per Petagna.

30′ – Palla di Suso verso il secondo palo, ma Berisha è vigile e anticipa senza problemi Gustavo Gomez.

32′ – Entra Bertolacci per Pasalic.

38′ – Lapadula da buona posizione calcia centralmente, para Berisha!

39′ – Hateboer per Cristante.

43′ – GOL MILAN! Tiro in area di Deulofeu deviato e palla in rete!

44′ – Esce De Sciglio acciaccato, entra Vangioni.

45′ – Entra Paloschi ed esce Gomez.

45′ – Concessi 4 minuti di recupero.

45’+4′ – FINITA! ATALANTA-MILAN 1-1: DEULOFEU RIPRENDE I NERAZZURRI, IN VANTAGGIO CON CONTI A FINE PRIMO TEMPO! La squadra di Gasperini dopo 26 anni torna in Europa.

 

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)