Suso
Suso (©Getty Images)

MILAN NEWS – La sua situazione contrattuale non è drammatica come quella di Donnarumma e De Sciglio, entrambi in scadenza tra un anno, ma Jesus Suso comincia a far indispettire e spaventare i dirigenti del Milan che vorrebbero trattenerlo.

Lo spagnolo, tra i calciatori più incisivi della stagione, potrebbe tornare di moda nel taccuino di Diego Simeone, allenatore dell’Atletico Madrid. Non a caso sia contro la Roma che sabato a Bergamo erano presenti sugli spalti alcuni osservatori spagnoli proprio con l’obiettivo di visionare e sondare il terreno per Suso. Da ricordare che lo stesso fantasista iberico classe ’93 tempo fa ha ammesso di trovarsi bene a Milano ma di sognare senza ombra di dubbio un ritorno in patria da protagonista, situazione che l’Atletico potrebbe offrirgli a breve.

Ma la reazione del Milan non si farà attendere: per Tuttosport dovrebbe essere pronta l’offerta di rinnovo fino al giugno 2021, con ingaggio vicino ai 2,5 milioni netti a stagione. Il cruccio è proprio la richiesta di base di Suso, che visto l’alto rendimento stagionale potrebbe pretendere qualcosa in più, consapevole di vantare per l’appunto l’interesse dell’Atletico. Intanto nel prossimo match-chiave per l’Europa che conta l’ex Liverpool sarà indisponibile, per colpa della ammonizione subita sabato sera che lo porterà ad un turno di squalifica.

 

Redazione MilanLive.it