Riccardo Montolivo
Riccardo Montolivo e Roberto Firmino (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Il maestro e l’allievo, storie differenti e futuro ancora tutto da scrivere. Il Milan dovrà decidere presto cosa fare con i due registi attualmente presenti nella propria rosa, uno d’esperienza e qualità, l’altro di talento e gioventù sbarazzina.

Da una parte c’è Riccardo Montolivo, regista classe ’85, calciatore ormai di una certa maturità ma che viene da un’annata decisamente sfortunata, colpa dell’infortunio al ginocchio che lo ha tenuto lontano dai campi per almeno 6-7 mesi prima del rientro avvenuto sabato sera contro l’Atalanta. Secondo Tuttosport la sua posizione non sarebbe in discussione: il nuovo Milan ripartirà anche dal capitano, che ha voglia di rivalsa e soprattutto sarà finalmente affiancato da compagni di reparto all’altezza, tutti calciatori di qualità che possano ben integrarsi con le sue caratteristiche.

Dall’altra c’è invece Manuel Locatelli, classe ’98, giovane e talentuoso ma con tanto ancora da imparare. Il centrocampo del Milan si rivoluzionerà nella prossima stagione visti gli arrivi imminenti di Kessié e di almeno un altro elemento di qualità, dunque potrebbe non esserci spazio immediato per il calciatore che ha vissuto un girone d’andata pazzesco in questa stagione. Locatelli potrebbe valutare seriamente l’opzione di un prestito almeno per un anno altrove, magari in una squadra di medio rango nella quale esprimersi e giocare da titolare un’intera stagione, visto che il futuro è dalla sua parte.

 

Redazione MilanLive.it