M'Baye Niang
L’esultanza di M’Baye Niang al primo gol con il Watford (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – I piani del Milan riguardo agli introiti derivanti da cessioni onerose in estate rischiano di interrompersi bruscamente, o comunque di farsi molto più complicati per colpa di ultime news provenienti dall’Inghilterra.

E’ di ieri l’ufficialità dell’addio di Walter Mazzarri a fine stagione dalla panchina del Watford, squadra inglese che il mister toscano ha guidato ad una positiva e anticipata salvezza. Si è parlato di enormi problemi linguistici alla base dell’esonero dell’ex Inter e Napoli. E questo addio comporterà probabilmente anche un cambio netto nei progetti e nelle strategie del club della famiglia Pozzo. Ad esempio, secondo quanto riporta Calciomercato.it non verrà riscattato M’Baye Niang dal Milan: l’attaccante francese, in prestito fino a giugno, ha una clausola per l’acquisto definitivo fissata a 18 milioni che sembra proprio possa sfumare.

Addirittura secondo l’emittente Espn sarebbe lo stesso Niang a non gradire più la permanenza al Watford dopo l’esonero di Mazzarri, visto che il francese è stato voluto espressamente dal tecnico italiano e dopo la fine del rapporto con il club non sembra neanche lui così convinto di restare a titolo definitivo. Ad oggi dunque, secondo le news provenienti da oltremanica, il francese sembra destinato a tornare al Milan in estate, con la possibilità o di restare per giocarsi nuovamente le sue chance o di trovare un’altra destinazione.

 

Redazione MilanLive.it