Milan, per Calabria e Locatelli possibile prestito. Dubbio Lapadula

Davide Calabria
Davide Calabria (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Va chiarito il futuro di diversi giocatori della squadra rossonera. Si parla molto del mercato in entrata, ma ci sono pure diverse possibili uscite da Milanello per la prossima estate.

La dirigenza intende consegnare a Vincenzo Montella una squadra che sia quasi completa per inizio luglio. Per farlo deve accelerare molte operazioni, sia di acquisto che di vendita. Ci sono anche dei calciatori che potrebbero partire con la formula del prestito, giovani che hanno necessità di giocare con continuità per essere più pronti a vestire la maglia del Milan in futuro.

Calciomercato Milan: Calabria, Locatelli e Lapadula via?

Stando alle ultime indiscrezioni di calciomercato Milan di Tuttosport, sia Davide Calabria che Manuel Locatelli possono partite in prestito. Entrambi hanno bisogno di essere impiegati con costanza per crescere e maturare. Nel corso della stagione attuale hanno avuto alti e bassi, anche a causa di infortuni e di un calo di rendimento a volte fisiologico per l’età.

Il Milan con Vincenzo Montella dovrà decidere se confermare questi due giovani per la stagione prossima oppure mandarli altrove. Le pretendenti non mancano. Parliamo di due ragazzi con buone qualità e che non faticano certamente a trovare una squadra in cui giocare. Ovviamente entrambi preferirebbero restare e giocarsi le proprie chance in rossonero, ma solo se effettivamente ci può essere spazio per loro. Altrimenti il trasferimento a titolo temporaneo può essere una soluzione gradita.

Incerto anche il futuro di Gianluca Lapadula, attaccante che Montella ha rilanciato come titolare negli ultimi tempi ma che ha considerato come riserva per buona parte della stagione. Secondo Tuttosport verrà ceduto. Si attendono offerte, dopo aver investito 9 milioni di euro per acquistarlo dal Pescara un anno fa. Nei giorni scorsi si è parlato di Genoa, Sampdoria, Lazio e Torino come opzioni per il futuro del 27enne centravanti.

 

Redazione MilanLive.it