Milan, Plizzari è il futuro. Ma non sarà titolare subito

plizzari
Alessandro Plizzari (foto acmilan.com)

MILAN NEWS – E’ durata circa 20 mesi la storia “d’amore” fra il Milan e Gianluigi Donnarumma, colui che sognava di diventare bandiera e simbolo della squadra del suo cuore. E invece sarà ricordato in rossonero solo di passaggio, perché ha deciso di non rinnovare il contratto e di continuare la sua carriera altrove.

La società di via Aldo Rossi non si è fatta trovare impreparata e ha avviato i contatti con diversi portieri. Pepe Reina, Salvatore Sirigu, Bernd Leno e, soprattutto, Mattia Perin i più gettonati. Uno di questi arriverà sicuramente, ma in casa Milan c’è la forte sensazione che Alessandro Plizzari possa far dimenticare in fretta il tradimento di Gigio. Come sottolinea Libero, il portiere classe 2000 veste di rossonero da quando aveva 6 anni. Ha fatto tutta la trafila, fino ad arrivare, quest’anno, in prima squadra, voluto fortemente da Vincenzo Montella, come terzo portiere.

Le sue qualità non sono passate inosservate. E infatti Alberico Evani, commissario tecnico dell’Italia under 20, ha deciso di convocarlo per i Mondiali da poco conclusi come secondo di Andrea Zaccagno. L’allenatore ha deciso di affidarsi a lui nella finale per il terzo e quarto posto contro l’Uruguay: non poteva fare scelta migliore, perché Plizzari è stato decisivo con alcune parate importanti durante i minuti regolamentari e, soprattutto, ai calci di rigore.

Donnarumma va via? C’è un altro portiere in Primavera che mi dicono sia altrettanto bravo e di un anno più giovane“, disse Silvio Berlusconi di lui qualche mese prima del closing. Ed è probabile che questa visione diventi realtà: il Milan ha già fatto sapere a Tullio Tinti, procuratore del portiere, che c’è grande disponibilità per il rinnovo di contratto, attualmente in scadenza nel 2018. Un segnale importante, anche per allontanare le pretendenti: a gennaio il Manchester City mise sul piatto 2 milioni per lui, offerta rispedita al mittente dai rossoneri.

La società però non vuole rischiare di bruciarlo e quindi va con molta cautela. Ecco perché in queste ore è molto attiva per acquistare un nuovo portiere, che possa fargli da chioccia insieme a Marco Storari. “Ho 17 anni, magari non sono ancora uomo ma lo sto diventando. Voglio arrivarci con i tempi giusti“, ha detto Plizzari al ritorno da Seoul. Il Milan e i tifosi sembrano disposti ad aspettarlo.

 

Redazione MilanLive.it