Paletta-Torino, ci siamo: le cifre dell’accordo con il Milan

Gabriel Paletta
Gabriel Paletta (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Tra i tanti colpi in entrata già effettuati e ormai prossimi da parte del Milan, spuntano anche alcune trattative in uscita a dir poco necessarie per snellire la rosa attuale e soprattutto il monte ingaggi rossonero.

Uno dei primissimi a fare le valigie, a parte coloro che sono già partiti da Milanello a fine prestito o scadenza contrattuale, sarà sicuramente Gabriel Paletta. Il centrale italo-argentino, dopo una stagione comunque positiva giocata da titolare, ha scelto assieme al suo agente di interrompere l’avventura rossonera ad un anno dalla scadenza di contratto. Impossibile trovare un accordo per il rinnovo, negato letteralmente dalla dirigenza attuale che preferisce puntare su calciatori più giovani e freschi del 31enne stopper ex Parma.

Il futuro di Paletta, secondo La Stampa, sarebbe al Torino, club che più di tutti si è mosso per accontentare le sue richieste. Già da giorni sono in corso contatti frequenti tra il d.s. granata Gianluca Petrachi e l’agente Martin Guastadisegno, che ha confermato in un’intervista recente di approvare la soluzione Toro. Il Milan dovrebbe incassare 500 mila euro per la cessione di Paletta, cifra simbolica e tutt’altro che onerosa per via della prossima scadenza contrattuale e soprattutto a causa della rottura ormai irrimediabile tra le parti. Dopo l’ingaggio di Mateo Musacchio dal Villarreal era piuttosto ovvio che il centrale classe ’86 fosse l’indiziato numero uno a lasciare Milanello.

 

Redazione Milanlive.it