Belotti, Cairo non molla: vuole 100 milioni per lasciarlo partire

Andrea Belotti
Andrea Belotti (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – La tentazione è forte, l’affare da concretizzarsi decisamente difficile. Il Milan sogna un attacco completato dall’arrivo della punta italiana più forte del momento, Andrea Belotti, cannoniere del Torino e della Nazionale.

Già in un sondaggio di inizio estate la maggioranza dei tifosi rossoneri spinse proprio per il nome di Belotti come quello dell’acquisto ideale della sessione in corso per rinforzare la rosa del Milan. Un suggerimento in parte seguito dalla dirigenza milanista che ha tentato di avvicinare l’attaccante granata, ma si è sempre vista rispondere dal Torino una cifra mostruosa: 100 milioni di euro altrimenti non se ne fa niente.

Belotti infatti ha una clausola presente nel suo contratto che permette ai club esteri di acquistarlo versando 100 milioni, ma il presidente Urbano Cairo sembra pronto e intenzionato a farla valere anche per le contendenti italiane, tanto da non voler abbassare le pretese. La volontà del club piemontese è quella di trattenere almeno per un’altra stagione il forte numero 9 in rosa. Il Milan forse farà un altro tentativo, non spingendosi però oltre ai 60-70 milioni cash, mentre il Chelsea come riporta il Corriere della Sera sembra essersi arreso di fronte alla valutazione spropositata di Cairo, nonostante il tecnico Antonio Conte lo ritenga già un top-player internazionale.

 

Redazione MilanLive.it