Centro Sportivo Milanello
Centro Sportivo Milanello (foto acmilan.com)

NEWS MILAN – Con l’avvento della proprietà cinese targata Yonghong Li, il club rossonero ha stretto ancora di più il legame con la Cina. C’è volontà di sfruttare il vasto Paese asiatico per scopi commerciali, ma anche come occasione di scambio tra mondi diversi.

Non è un mistero la creazione della società Milan China, che dovrà utilizzare il brand rossonero per far lievitare i ricavi. A ottobre è previsto un viaggio di Marco Fassone proprio in Cina, dove sicuramente si occuperà soprattutto di aspetti commerciali. Molti si attendono che alcuni sponsor importanti decidano di legarsi al Milan. Le sponsorizzazioni sono decisive per al crescita economica e dell’immagine del club.

Fassone, come ricorda il quotidiano Tuttosport, due sere fa ha rivelato che entro qualche settimana arriveranno a Milano dei calciatori cinesi. Probabilmente uno o due. Si tratterà di giovani che affronteranno un periodo di prova, allenandosi presso le strutture rossonere. Non sono potenziali acquisti, sia perché il livello del calcio in Cina è ancora troppo basso e sia perché ci sarebbero degli ostacoli burocratici legati all’espatrio dei ragazzi e alla documentazione.

Il Milan, comunque, vuole avvicinarsi al Paese asiatico e studiare l’evoluzione del suo movimento calcistico, avvicinando ad esso la propria immagine. Vedremo se e quando questi calciatori cinesi arriveranno a Milanello per allenarsi e far vedere il proprio livello.

 

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it