Vincenzo Montella
Vincenzo Montella (©Getty Images)

MILAN NEWS – Vincere ancora significherebbe smontare ogni record, una serie positiva di 7 vittorie su 7 incontri ufficiali di inizio stagione che non capita dall’ormai lontano 1995. Non poteva cominciare meglio la serie del nuovo Milan italo-cinese.

Vincenzo Montella, intervenuto ieri in conferenza stampa, sa che vi sono grandi aspettative nei confronti della sua squadra, visto che la società ha speso più di 200 milioni per completarne la rosa e che dopo una partenza del genere non ci si può certo perdere per strada. La Gazzetta dello Sport ha riportato alcune dichiarazioni del tecnico in tal senso: “Noi siamo una squadra del tutto nuova, abbiamo calciatori che si sono allenati insieme pochissimo e quindi siamo ancora un gruppo da capire e scoprire. Sappiamo bene che su di noi ci sono grandi aspettative, e fino ad ora abbiamo risposto molto bene. Il nostro livello forse nemmeno noi lo conosciamo, dopo Roma ne sapremo qualcosa in più, ma non sarà una partita decisiva per le nostre ambizioni”.

Il Milan come detto è una creazione tutta nuova voluta da due dirigenti come Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli, elogiati in maniera esplicita da Montella, che ha instaurato da subito un ottimo feeling con loro: “Sul mercato Fassone e Mirabelli meritano 10 in pagella perché hanno fatto il massimo, e in tempi brevissimi. Poi, i club europei con budget illimitato impiegano 3-4 sessioni per completare una squadra. Nelle prossime sessioni potremmo dover incrementare anche noi. Ora facciamo paura? Non so se a livello politico sia così. Ma so che il Milan ha immesso nel sistema calcio italiano un centinaio di milioni, credo che almeno un ringraziamento questa proprietà lo meriti”.

 

Keivan Karimi – Redazione Milanlive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it