Hakan Calhanoglu
Andrè Silva e Hakan Calhanoglu (©Getty Images)

MILAN NEWS – Uno dei crucci di Vincenzo Montella in questo inizio di stagione è quello di trovare un ruolo adatto alle caratteristiche di Hakan Çalhanoglu, fantasista turco arrivato al Milan per ben 22 milioni di euro.

Provato come esterno di centrocampo e come ala d’attacco, Çalhanoglu ieri sembra aver trovato la posizione ideale. Il numero 10 rossonero ha giocato un grande match a Vienna come mezzala sinistra nel centrocampo a cinque schierato da Montella. Almeno ieri, con le resistenze ‘burrose’ dell’Austria Vienna, Çalhanoglu si è trovato a suo agio, ha attaccato tra le linee e servito palloni d’oro ai compagni senza disdegnare la conclusione a rete in 2-3 occasioni. E persino in fase di recupero e di non possesso palla si è notato lo spirito di sacrificio del calciatore classe ’94.

Ora, come scrive la Gazzetta dello Sport, c’è da vedere se Çalhanoglu avrà lo stesso impatto in campionato, dove il Milan dovrà dimostrare di essere guarito dopo il k.o. dell’Olimpico già contro l’Udinese domenica prossima. Il turco si candida nuovamente come mezzala nel 3-5-2, ma è ovvio che Montella pretende da lui sacrificio difensivo oltre che qualità offensiva. Le caratteristiche per continuare a far bene ci sono tutte, sia tecniche che atletiche. Se l’ex Bayer Leverkusen capisce che il gruppo viene prima del singolo allora il gioco è fatto.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it