Gianluigi Donnarumma
Gianluigi Donnarumma (©Getty Images)

NEWS MILANGianluigi Donnarumma ieri sera stato ospite della trasmissione ‘Chi ha incastrato Peter Pan’ su Canale5. Per l’occasione è stato sottoposto ad alcune domande da parte dei bambini presenti in studio.

Visto che sei così bravo a calcio, perché stai in porta? “Sono bravo in porta (ride, ndr)”.

Sicuramente avrai tatuaggi come tutti i calciatori, ce li fai vedere? “No, non ho tatuaggi e né orecchini”.

Giochi a calcio per non andare a scuola? “No, non è per questo. La scuola è importantissima, i miei genitori ci tenevano tanto al diploma però l’estate per me è stata un po’ sofferta e non ritenevo ancora giusto fare l’esame. Lo farò in seguito”.

Avevi l’occasione di andare al Real Madrid, perché non ci sei andato e sei voluto rimanere al Milan? “Al Milan sono in casa e ritenevo giusto restare”.

Hai paura quando ti tirano i palloni forte? “No, anche se da vicino sì. Non ho paura, anche se col Craiova l’ho presa in faccia”.

Perché ti chiamano Gigio? “Da quando ero piccolo mi chiamano così”.

Qual è la materia in cui sei più somaro? “Ho difficoltà in diritto”.

Ma tu quanto guadagni? “Sei… (imbarazzato, ndr)”. Donnarumma fa riferimento ai 6 milioni di euro l’anno che percepisce.

Ho scommesso che andrai alla Juventus il prossimo anno, ci andrai? “No, ho un contratto di quattro anni”.

Potrai mai diventare nerazzurro? “No…”.

 

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)