Vincenzo Montella
Vincenzo Montella (©Getty Images)

MILAN NEWS – Nel calcio si sa, a contare sono soprattutto i risultati. O quanto meno i punti che una squadra riesce ad ottenere in campionato. Le altre variabili diventano di minore entità o interesse in uno sport diventato sempre più aziendalista e legato al fine ultimo dei tre punti.

Lo sa bene Vincenzo Montella, che dopo la seconda sconfitta in campionato del suo Milan sente scricchiolare la sua panchina. Strano ma vero, nonostante un cammino in Europa League finora a punteggio pieno, il tecnico campano per la prima volta è sotto osservazione. Il 2-0 subito dalla Sampdoria fa il paio con il poker rifilato dalla Lazio al Milan, due sconfitte amare, nette e significative, che dimostrano quanto la squadra di Montella appaia ancora acerba ed immatura per tentare l’assalto alle prime posizioni.

Come scrive la Gazzetta dello Sport ottobre sarà un mese decisivo e ricco di verdetti in casa Milan; dalla Cina si attende la prima tranche del pagamento del debito ad Elliott Management, con almeno 80 milioni sborsati da Yonghong Li. Da Nyon invece si attende il responso sul voluntary agreement per non rischiare sanzioni esagerate dall’Uefa, ma ad oggi non è escluso che si passi per un settlement agreement, un patteggiamento sul bilancio con tanto di multa e restrizione alla lista Uefa.

Ed in tutto questo calderone finisce anche la figura di Montella, che deve dare una sterzata alla squadra tra Rijeka e Roma per allontanare le fosche ombre di un esonero che avrebbe del clamoroso. E poi il 15 ottobre, dopo la sosta per le nazionali, ci sarà il derby con l’Inter. Come scrive La Gazzetta dello Sport, per adesso la società nega la possibilità di esonerare il mister, anche per cercare di ricompattare l’ambiente. Però tutto dipenderà dai risultati. Montella è consapevole di essere sotto esame e di dover guidare la squadra fuori a questa situazione immediatamente.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it