Massimiliano Mirabelli
Massimiliano Mirabelli (©Getty Images)

NEWS MILANMassimiliano Mirabelli è intervenuto ai microfoni di Sky Sport nel pre-partita di Milan-Rijeka di Europa League da San Siro. Le sue parole erano molto attese, visto il momento particolare che vive l’ambiente.

Il direttore sportivo rossonero ha così esordito: “Cosa importante giocare ogni tre giorni, c’è voglia di tornare in campo dopo quanto avvenuto a Genova. La prestazione di Genova non l’ha digerita nessuno, non dobbiamo deprimerci. Il cammino è duro e dovrà portarci ai nostri obiettivi, serve equilibrio”.

Mirabelli ha poi parlato dell’allontanamento di Emanuele Marra: “Noi non ci permettiamo di intervenire sui collaboratori, abbiamo fiducia in Montella e sappiamo che è inusuale cambiare un preparatore a settembre. Abbiamo preso atto della sua decisione e lo abbiamo sostenuto”.

L’importanza della sfida di questa sera per la squadra: “Partita difficile stasera, poi affronteremo Roma e Inter. Non dobbiamo spaventarci e dimostrare niente a nessuno, se non a noi stessi e ai tifosi. Bisogna dare il massimo, uscendo da queste gare dando tutto e dimostrando di essere da Milan”.

Si parla infine dell’esonero di Carlo Ancelotti dal Bayern Monaco e la possibilità che in futuro torni al Milan: “Che Ancelotti sia stato esonerato dispiace, ha dimostrato di essere uno dei migliori allenatori al mondo. Noi abbiamo un allenatore giovane e bravissimo come Ancelotti, abbiamo piana fiducia e lo sosteniamo pienamente. Vogliamo fare questo percorso per lui. Sappiamo che queste cose sono grasso che cola per i giornalisti. Ci teniamo ben stretto Montella”.

 

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it