Leonardo Bonucci e il c.t. Ventura (©getty images)

MILAN NEWS – Una bella delusione, per tutti coloro che si aspettavano un Leonardo Bonucci rinfrancato, stimolato e ormai maturo con il trasferimento dalla Juventus al Milan e l’assegnazione anche della fascia da capitano.

Invece clamorosamente lo stopper classe ’87 vive un momento di carriera particolare e molto complesso. Bonucci ha una media-voto molto bassa, è considerato uno degli elementi del nuovo Milan più deludenti rispetto alle grandi aspettative iniziale e per ora neanche il cambio di modulo, col passaggio al 3-5-2, sembra averlo agevolato. Il capitano rossonero non attraversa un periodo di buona forma, e la conferma è arrivata ieri da Torino, durante il deludente pareggio 1-1 dell’Italia con la Macedonia.

Una brutta prova generale degli azzurri, schierati male in campo dal c.t. Giampiero Ventura e privi di idee e di condizione fisica. Ma la Gazzetta dello Sport, nelle sue consuete pagelle post-partita, punisce ulteriormente Bonucci con il voto 5 e considerandolo il peggiore in campo tra le fila italiane. Neanche il ritorno nella ‘BBC’ con Barzagli e Chiellini lo riporta in una dimenscione conosciuta, visto che la sua prova è totalmente distratta, piena di lanci lunghi sballati e rinvii a campanile, sintomi di indecisione e anche un pizzico di timore. Strano per uno che quando è stato ingaggiato dal Milan era stato indicato come elemento di carattere e di grinta assoluta.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it