Vincenzo Montella e Luciano Spalletti (©getty images)

MILAN NEWS – Da una parte l’esperienza di Luciano Spalletti, tecnico che secondo molti sa fare la differenza, dall’altra l’entusiasmo di Vincenzo Montella, collega più giovane ma già considerato tra i ‘top’ in Italia da anni.

Inter-Milan sarà anche il duello tra questi due allenatori che hanno tanto in comune; hanno lavorato assieme a Roma, sono maturati entrambi ad Empoli, vantano persino un’idea di calcio non così dissimile l’uno dall’altro. Una bella sfida che parte anche dai banchi di Coverciano, dal corso per allenatori che ha visto in periodi diversi prima Spalletti poi Montella prendere il massimo dei voti con delle tesi davvero speciali, rimaste negli annali del centro sportivo federale.

Il quotidiano Tuttosport è andato a spulciare gli archivi di Coverciano ritrovando la tesi di abilitazione da 110 e lode dei due allenatori; Spalletti nel 1999, dopo la splendida esperienza da trascinatore ad Empoli, si diplomò con una tesi sul 3-5-2, modulo allora preferito dal tecnico toscano, guarda caso oggi impianto base del Milan. Montella invece puntò su qualcosa di molto attuale nella pubblicazione del 2011: la preparazione atletica ideale nei primi 14 giorni di allenamento. Un manuale molto apprezzato sul come gestire la continuità atletica durante l’arco di una stagione, tra stimoli tecnico-tattici, apprendimento del lavoro di squadra e test pratici che hanno accolto la stima dei giudici a Coverciano.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it