Mancini: “Milan, buon mercato. Spero vada in Champions con l’Inter”

Roberto Mancini
Roberto Mancini (©Getty Images)

Roberto Mancini tra Lazio e Inter ha avuto modo di disputare molti derby da giocatore e da allenatore. Adesso allena lo Zenit San Pietroburgo, ma i colori nerazzurri restano nel suo cuore.

In vista del derby Inter-Milan, il Corriere della Sera è andato a intervistare proprio il tecnico di Jesi per chiedergli un’opinione sul match di domenica sera a San Siro: «Non fatemi fare pronostici, ma spero che l’Inter faccia un bel match. I nerazzurri sono partiti bene, perché sono una squadra forte, che già si conosceva e ha cambiato meno del Milan. I rossoneri ora soffrono un po’, ci vuole tempo perché tutto giri nel modo giusto, però hanno lavorato bene sul mercato».

Mancini spera che sia il Milan che l’Inter possano raggiungere il proprio obiettivo stagionale, ovvero la qualificazione alla prossima Champion League: «Quando sono tornato, la mia era un’Inter da costruire. Partimmo bene è vero. Non so dove può arrivare, ho visto solo la partita di Roma. Il Milan ora sta pagando un dazio più alto dell’Inter, ma ha qualità. Spero centrino entrambe l’obiettivo Champions League».

Ovviamente per la squadra di Vincenzo Montella questa stracittadina milanese p più decisiva di quanto non lo sia per i ragazzi di Luciano Spalletti, che ci arrivano con pressioni diverse: «Certo se l’Inter vince stacca i rossoneri di 10 punti: inizia a diventare un bel divario. Per questo credo che il Milan rischi qualcosa in più».

Mancini viene interpellato su chi possano essere gli uomini decisivi del derby Inter-Milan e non si sottrae nel fare i nomi: «Icardi e Perisic nell’Inter sono sempre determinanti, Brozovic poteva aiutare con la sua imprevedibilità ma non ci sarà. Il Milan ha tanti giocatori importanti, anche Kalinic, se sta bene, può fare malissimo».

 

Redazione MilanLive.it