André Silva
André Silva (©Getty Images)

MILAN NEWS – Il Milan ha voluto a tutti i costi Nikola Kalinic per rinforzare l’attacco. Il croato può considerarsi un titolare perché fondamentale per gli schemi offensivi di Vincenzo Montella. Ora però è out per infortunio e a prendersi le chiavi dell’attacco è André Silva.

Contro l’Inter ha fatto una buona partita. Ma, ancora una volta, senza incidere. A complicare la situazione ci si è messa anche la sfortuna visto il palo colpito nel secondo tempo dal portoghese. Che, finora, non ha ancora segnato in Serie A. Al contrario, in Europa League ha realizzato sei reti e un assist. Come sottolinea Leggo, un André Silva dal doppio volto. Domani si torna a giocare nella competizione Europea e per l’ex Porto ci sarà ancora spazio, probabilmente in tandem con Patrick Cutrone.

L’occasione giusta, quella contro l’AEK Atene, per acquisire ulteriore fiducia e sbloccarsi. Il Milan ha bisogno del suo indiscutibile talento per risollevarsi da questo difficile periodo. Per André Silva è stato fatto un investimento importante da 38 milioni. Con la Nazionale segna a raffica (e lo ha fatto anche di recente), in Europa League pure. E’ arrivata l’ora di lasciare il segno anche in campionato.

 

Redazione MilanLive.it