Patrick Cutrone
Patrick Cutrone (©Getty Images)

MILAN NEWS – Una gara senza troppi squilli e di conseguenza priva di grossi episodi da moviola quella di ieri a San Siro. Lo 0-0 tra Milan e AEK Atene è risultato che certifica e testimonia la scialba serata milanese.

Prestazione serena e positiva dunque per l’arbitro del match, lo svedese Andreas Ekberg; come riporta il Corriere dello Sport l’unico vero episodio degno di nota arriva dopo soli 7 minuti: Patrick Cutrone lanciato in area greca da Suso stoppa il pallone e batte in uscita il portiere dell’AEK. La squadra arbitrale annulla immediatamente la possibile rete dell’1-0 milanista per fuorigioco, con i replay che confermano ed apprezzano la decisione del guardalinee Karlsson, abile a scovare la mezza figura di Cutrone in off-side al momento del passaggio.

Giusta anche la distribuzione dei cartellini: Manuel Locatelli si becca un ingenuo e doveroso giallo a fine primo tempo per aver interrotto senza permesso una giocata rapida su punizione dei greci. Così come per Mantalos che entra con troppa foga, ma senza cattiveria, su Locatelli stesso nella ripresa. Rischia grosso l’ex interista Livaja, che dalla panchina per proteste scaglia una bottiglietta verso il campo: Ekberg lo ammonisce, ma avrebbe potuto essere espulso per atteggiamento sopra le righe da bordo campo.

 

Keivan Karimi – Redazione Milanlive.it