Ivan Juric
Ivan Juric (©Getty Images)

MILAN NEWS – Il Genoa ha ottenuto la prima vittoria in campionato, dopo 8 giornate, soltanto domenica scorsa contro il Cagliari in trasferta. Una boccata d’aria per Ivan Juric, messo in discussione per i risultati negativi ottenuti.

Il tecnico del Grifone ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match di domani a San Siro contro il Milan: “Non siamo nella situazione di poterci rilassare, sicuramente siamo più allegri ma sempre affamati. Il Milan ha grandi giocatori, hanno iniziato bene la stagione. Ora hanno delle difficoltà, più di risultati che di gioco. Noi dobbiamo pensare esclusivamente a noi, vogliamo fare bene. Non credo che il derby perso li abbia messi in difficoltà, sono campioni, sono abituati alla pressione  Sono convinto, come ripeto dall’inizio dell’anno, che la mia squadra può fare bene contro chiunque. Logico soffrire contro le grandi, contro di loro è più difficile perché il colpo del campione può risolverti la partita. Noi andremo a fare la nostra gara con l’intenzione di fare punti”.

Sulla probabile formazione da schierare domani e sulla possibilità o meno di schierare l’ex Gianluca Lapadula“Sta bene, devo ancora decidere se giocherà lui o Galabinov. Non so se giocare contro il Milan sia uno stimolo in più per lui. Qualche ballottaggio c’è, ma tutti hanno fatto un’ottima settimana, stanno bene. Spolli e Cofie unici assenti. Adel Taarabt è alla prima vera partita da Taarabt, ora deve continuare così, la continuità di prestazione è fondamentale”. 

Ancora sul Milan di Vincenzo Montella: “Penso che hanno linee di gioco e di passaggio, si vede il lavoro dell’allenatore per come si muovo. Hanno fatto bene, ora pagano un po’ di disattenzioni individuali e lo scotto di avere tanti giocatori nuovi, ma hanno un’idea di gioco per come cercano di far male all’avversario. Loro non sono sballottati, la squadra è nuova, hanno speso tanti soldi e non si può pensare vada subito al massimo. Noi abbiamo sempre da perdere, dobbiamo fare punti”. 

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it