Laurent Blanc
Laurent Blanc (Getty Images)

MILAN NEWS – La speranza del Milan è che Vincenzo Montella non vada a complicare ancor di più la sua situazione sulla panchina rossonera e che già domani nel match interno contro il Genoa possa rialzare la china.

Un successo allontanerebbe ogni spettro riguardante esonero o decisioni drastiche in generale sulla gestione della squadra, ma ad oggi tutto è in discussione e il tecnico ex Fiorentina deve stare sull’attenti. Un risultato negativo contro il Genoa non è contemplato e per la dirigenza sarebbe dura spiegare ai tifosi perché proseguire con Montella che anche in Europa League ha interrotto il suo percorso netto.

News Milan, da Hiddink a Blanc: le soluzioni per il post-Montella

Secondo la Gazzetta dello Sport il d.s. Massimiliano Mirabelli non può dunque non cominciare a tenersi una soluzione di scorta per la panchina, pronta se le cose dovessero andare male. Scongiuri a parte, il club rossonero avrebbe già una lista di nomi, tra italiani ed internazionali, attualmente non occupati che possano subentrare in corsa e mettere mano ad una squadra attualmente sfiduciata e senza quel vigore che ci si attendeva ad inizio campionato.

Un’idea che stuzzica è quella di Guus Hiddink, esperto allenatore olandese che in carriera ha preso per mano tante situazioni complicate, dal Chelsea alla Nazionale orange, dunque sarebbe perfetto per mettersi in proprio. Libero all’estero è anche Laurent Blanc: conosce bene l’Italia, sa cosa vuol dire vincere e gestire gruppi di prime donne, come fatto nel PSG. Piace anche Paulo Sousa, ex Fiorentina anche lui attualmente disoccupato, ma il suo carattere non è dei più domabili e può diventare un’arma a doppio taglio.

Meno convincente la candidatura di Walter Mazzarri, anche se il 3-5-2 è il modulo con cui è sempre andato a nozze. Vladimir Petkovic è stato smentito (e ha da pensare ai playoff Mondiali con la Svizzera) mentre resta calda l’ipotesi interna Gennaro Gattuso, che non avrebbe timore a traghettare il Milan almeno fino al termine della stagione.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it