Leonardo Bonucci
Leonardo Bonucci (©Getty Images)

NEWS MILAN – L’avventura in rossonero di Leonardo Bonucci non sta andando secondo le aspettative. Accolto come un grandissimo colpo in grado di far compiere un salto di qualità importante alla difesa e alla squadra in generale, l’ex Juventus ha finora deluso.

Gli sono stati dati i gradi di capitano, non senza qualche perplessità dato il passato juventino e il fatto di essere nuovo nello spogliatoio del Milan. La sua leadership è stata imposta e probabilmente non tutti hanno digerito il fatto che fosse lui a indossare la fascia che un tempo fu di leggende come Cesare Maldini, Gianni Rivera, Franco Baresi e Paolo Maldini.

Ieri in Milan-Genoa l’espulsione nel primo tempo per una gomitata che può costare a Bonucci sia il match contro il Chievo Verona che quello successivo contro la Juventus. Un momento veramente negativo per Leo, che ora più che mai è messo in discussione e anche tra i tifosi serpeggia molto malumore per le sue prestazioni e non solo.

Intanto stamane La Gazzetta dello Sport ha rivelato che Bonucci dopo Sampdoria-Milan avrebbe dato indietro la fascia da capitano e vincolata alla volontà dello spogliatoio che, si narra, non lo ha mai visto davvero di buon occhio. Indiscrezioni, mentre il peso dei gradi sembrava davvero caricarlo di troppe pressioni: «Se il problema sono io, la fascia è qui». Ma visto che ha spalle larghe, gli è rimasta al braccio.

 

Redazione MilanLive.it