Milan-Juventus, Abate: “Bisogna fare punti, anche giocando meno bene”

Ignazio Abate
Ignazio Abate (©Getty Images)

Ignazio Abate è tornato titolare e con tanto di fascia da capitano questa sera in Milan-Juventus a San Siro. Nella ripresa è poi uscito a causa di un acciacco fisico.

Il laterale destro rossonero è intervenuto ai microfoni di Milan TV al termine della sfida: “Partita strana, eravamo partiti bene e poi la prodezza del campione ha cambiato tutto. Nel primo tempo c’era la sensazione di poter segnare e abbiamo preso la traversa con Kalinic. Poi non abbiamo avuto abbastanza forza mentale per restare in partita e abbiamo subito la seconda rete”.

Abate ha proseguito così: “Non ci serve la partita della svolta, ma seguire un percorso. Dobbiamo cercare di fare più punti possibili adesso, anche giocando meno bene. La squadra è equilibrata e cerca di fare la partita. Siamo sul pezzo, però bisogna fare punti. A Natale tracceremo il bilancio”.

Concluso l’intervento del numero 20 rossonero su Suso e non solo: “E’ un grande giocatore, siamo andati bene pure oggi. Però ogni volta diciamo che giochiamo bene e poi non conquistiamo punti. Serve cambiare mentalità, pensando più ai punti che alla prestazione. Comunque la prova con la Juventus è stata buona. Adesso concentrazione sull’Europa League, che è importante per noi. Testa bassa, lavorare e dare di più”.

 

Redazione MilanLive.it