Milan-Juventus, Allegri: “Prova di forza, mai facile a San Siro”

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri (©Getty Images)

Massimiliano Allegri nel post-partita di Milan-Juventus si è concesso ai microfoni dei giornalisti per esporre la propria analisi su quanto visto a San Siro.

L’allenatore toscano ha esordito così a Sky Sport: “Complimenti ai ragazzi, dovevano fare una prova di forza. A San Siro non è mai semplice contro un avversario storico, bella vittoria, abbiamo fatto bene in fase difensiva e offensiva. Suso? Bravi Manzukic, Asamoah e Chiellini. E’ un giocatore determinante e i ragazzi sono stati bravi“.

Allegri viene ovviamente interpellato su Gonzalo Higuain, mattatore della sfida: “Per Higuain questo non deve essere un punto di arrivo. Ha ritrovato il gol e fa giocare bene la squadra. Ha una buona condizione e deve migliorarla, dipende tutto dalla testa come sempre. I suoi sono gesti tecnici meravigliosi da campioni, come Gonzalo. Deve chiedere di più a sé stesso, a volte per me si accontenta“.

Il mister della Juventus ha proseguito così la sua analisi del match contro il Milan: “Nei primi 10 minuti buona pressione del Milan, poi abbiamo trovato campo aperto. Rodriguez spesso era libero, doveva starci Dybala e così Cuadrado tergiversava. Nel secondo tempo ci siamo messi a posto, abbiamo gestito meglio la palla, però dobbiamo migliorare. Mi ha fatto arrabbiare Pjanic sbagliando e giocando troppo corto“.

 

Matteo Bellan