Milan e Juventus regine del mercato: affari totali da quasi 500 milioni

Marco Fassone Leonardo Bonucci (foto acmilan.com)

MILAN NEWS – Ricchezza, lusso, quasi avidità. Nel leggere i numeri e i dati riguardanti le spese sul mercato estivo di Milan e Juventus viene quasi un timore reverenziale. Oggi il Corriere dello Sport fa i conti in tasca alla due sfidanti odierne.

Il match di oggi a San Siro sarà infatti anche il duello tra i club che hanno speso più di tutti in Serie A durante l’ultima sessione estiva. Il calciomercato Milan ha registrato numeri pazzeschi: 190 milioni spesi e altri 58 previsti tra bonus da raggiungere e riscatti obbligati da esercitare. Una sessione ricca di colpi, ben undici totali, che hanno rivoluzionato l’aspetto della squadra anche se per ora sul campo non sta mantenendo le attese. Leonardo Bonucci, costato 42 milioni, è il colpo più costoso, seguito dai 38 milioni spesi per André Silva e i 28 per Franck Kessié.

Numeri simili anche per la Juventus; in estate Beppe Marotta e Fabio Paratici hanno deciso di investire pesantemente per rendere la rosa più profonda: la perdita di Bonucci, passato proprio ai rivali, è stata compensata con spese da 148,2 milioni a cui si aggiungono 73,1 milioni tra bonus e riscatti. Enormi le spese per due ‘alternative’ di lusso come Douglas Costa (46 milioni) e Federico Bernardeschi (40 più bonus). Due società capaci di spendere e spandere, anche se per ora con risultati diversi: la Juve già veleggia nelle zone alte della classifica e punta al titolo, il Milan fa più fatica non avendo ancora completato la fase di rodaggio dei volti nuovi.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it