AEK Atene-Milan, Bonucci: “Buon punto, ma serve più personalità”

Leonardo Bonucci Marko Livaja
Leonardo Bonucci e Marko Livaja (©Getty Images)

Leonardo Bonucci è tornato titolare in AEK Atene-Milan di Europa League, dopo le due giornate di squalifica scontate in campionato. Buona prova del capitano rossonero nello 0-0 della squadra di Vincenzo Montella in Grecia.

Queste le parole di Bonucci ai microfoni di Sky Sport: “Contro l’AEK partite strane. Nel primo tempo poco veloci nel far girare palla e in questi casi serve più personalità del singolo. Sapevamo che sarebbe stato difficile qui. Un buon punto, ora penseremo a vincere le altre due in Europa. Sabato col Sassuolo vogliamo ricominciare la rincorsa in campionato”.

Bonucci rientrava titolare dopo due settimane senza giocare, visto che in campionato era squalificato, e sembra rientrato in buona forma: “Sono state settimane in cui sono riuscito a lavorare e fare un percorso sia a livello fisico che mentale, avevo bisogno di staccare la spina dopo quello che c’era stato dal 14 luglio in poi. Sono contento della mia prestazione, ma devo migliorare, c’è ancora tanto da dare al Milan”.

Prosegue così l’analisi del difensore del Milan: “Ogni partita ci giochiamo la faccia prima noi giocatori. In estate si è creato tanto entusiasmo, poi in campo scendiamo noi e non solo le idee dell’allenatore. Sta a noi fare un passo in avanti da squadra, poi verranno risultati e l’entusiasmo che si era creato in estate. C’è da stare concentrati sul campo e cercare il massimo lì”.

Bonucci è fiducioso per il futuro: “Nella squadra vedo grande qualità, ci manca quel pizzico in più di personalità e di sfrontatezza per prenderci qualche responsabilità in più quando abbiamo la palla tra i piedi. Li faremo il salto di qualità che ci sarà qualcosa in più per toglierci soddisfazioni in campionato e in Europa”.

 

 

Matteo Bellan