Debito Milan, che intreccio: legami tra BGB, Watford e famiglia Pozzo

Gianpaolo Pozzo (Getty Images)

MILAN NEWS – E’ notizia ormai di qualche giorno l’accordo del Milan con la società londinese BGB Weston, con sede in Gran Bretagna che si sta occupando del rifinanziamento del debito rossonero.

Oggi Tuttosport ha reso noti alcuni intrecci che collegano proprio questa società londinese al mondo del calcio italiano e inglese. Spunta un legame sottile tra il rifinanziamento del debito del Milan, la famiglia Pozzo e il Watford, club di Premier League gestito proprio dal patron dell’Udinese. Difatti Lorenzo Gallucci, manager tra i fondatori di BGB Weston, sarebbe anche tra i direttori della Hornets Investment Limited, la holding con cui Pozzo ha acquisito proprio il Watford nel 2012. Inoltre le due società hanno curiosamente lo stesso indirizzo per la sede legale, il 15-17 di Grosvenor Gardens.

Nella stessa holding avevano incarichi anche Raffale Felice Giulio Riva, ex presidente del Watford dimessosi nel novembre 2016 dopo un’inchiesta ai suoi danni. Legami dunque molto stretti tra i Pozzo e la BGB Weston, che avrebbe già operato nel mondo del calcio, probabilmente proprio con il Watford.

Adesso con il Milan è alla ricerca di una banca o fondo che rifinanzi il debito da oltre 300 milioni contratto dal club (123) e dalla controllante Rossoneri Lx (180) con Elliott Management Corporation. Finora la BGB si è occupata solo di operazioni da massimo 50 milioni, dunque il caso rossonero rappresenta un’opportunità importante per l’advisor britannico.

 

Keivan Karimi – Redazione Milanlive.it