Ricardo Kakà
Ricardo Kakà (©Getty Images)

MILAN NEWS – Dopo una bella ed interessante avventura durata due anni in America con l’Orlando City, Kakà ha deciso di andar via. All’inizio aveva fatto intendere che stava prendendo in considerazione l’ipotesi del ritiro, ma invece sembra aver cambiato idea.

Al quotidiano polacco Przeglad Sportowy, l’ex trequartista del Milan ha chiaramente fatto capire che ha ancora voglia giocare: “Non sono legato ad alcun club, ma mi sento ancora un calciatore. Deciderò cosa fare nelle prossime settimane. In futuro mi piacerebbe fare l’allenatore o anche il direttore sportivo“. Il suo modello per quanto riguarda la prima figura è Zinedine Zidane: “Mi piacerebbe fare come lui, ma è facile a dirsi. Ha utilizzato tutto ciò che ha imparato dai suoi allenatori. Si è riposato, ha allenato le giovanili e quando ha capito che era pronto ha preso in mano l’amato club e ha ottenuto un successo incredibile“.

Nel caso di Zidane l’amato club era ed è il Real Madrid. Per Kakà è invece il Milan. Il brasiliano ha così commentato l’ipotesi di diventare l’allenatore dei rossoneri: “Perché no? Ho il Milan nel cuore, come ogni club in cui ho giocato, quindi San Paolo, Milan, Real Madrid e Orlando City. Credo di avere una porta aperta dappertutto“.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it