Vincenzo Montella
Vincenzo Montella (©Getty Images)

MILAN NEWS – Quella di oggi è stata una giornata storica per il club rossonero diretto dalla nuova dirigenza cinese: Vincenzo Montella è stato esonerato. Decisione parsa inevitabile vista la situazione in classifica della squadra.

In mattinata è arrivata la decisione della società di sollevare dall’incarico il tecnico campano. Nel corso della giornata sono arrivate diverse dichiarazioni dell’ormai ex mister rossonero. Anche a Premium Sport ha rilasciato qualche breve considerazione sul suo operato: “Sono dispiaciuto, ma anche consapevole di aver fatto del mio meglio e ho la coscienza a posto. Ho commesso degli errori inevitabilmente, ma nelle ultime settimane era andata molto molto meglio. Sinceramente nella tempistica no non mi aspettavo l’esonero, visto anche come ha giocato la squadra ieri”. 

Montella commenta con un po’ di amarezza il suo addio al Milan: “Fa parte del nostro mestiere. È il mio primo esonero da allenatore, in corsa. Mi dispiace lasciare il mondo Milan, lasciare questi ragazzi che tanto mi hanno dato. Però è comprensibile che la proprietà non sia soddisfatta dei risultati e nel nostro calcio è giusto che paghi l’allenatore. I rapporti con i calciatori erano ottimi, lo hanno dimostrato con l’atteggiamento in ogni partita. Con la società erano ottimi e ottimi sono rimasti perché mi hanno sostenuto e supportato e penso che in questo momento loro abbiano bisogno di supporto e aiuto dai tifosi”. 

Infine una domanda sulla nazionale, con la possibile per Montella di subentrare nelle prossime settimane a Gian Piero Ventura dopo la cocente eliminazione dell’Italia dai Mondiali: “Allenare la nazionale? Di già? Lasciatemi un po’ in pace (ride, ndr), sono anni che non faccio vacanze, se non tre mesi dopo la Fiorentina. Vediamo…”. 

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it