Gennaro Gattuso
Gennaro Gattuso nel pre-partita di Benevento-Milan (©Getty Images)

MILAN NEWS – Colpevolizzare la precedente gestione tecnica del Milan è ormai concetto vano e superato, soprattutto perché una grande squadra deve sempre guardare avanti e mai legarsi al passato.

Eppure, come sottolinea oggi la Gazzetta dello Sport, continuano ad essere pressanti i confronti tra la linea tecnica utilizzata da Vincenzo Montella e quella che da quasi 10 giorni è in pugno a Gennaro Gattuso, neo allenatore rossonero che non è certo partito col piede giusto. In tal senso è sotto accusa anche la preparazione atletica, quella estiva che pare non convincere lo stesso Gattuso del tutto.

In pratica in quest’ultima settimana di allenamenti a Milanello l’allenatore calabrese ha dovuto puntare molto su sedute intense, faticose, quasi come se sentisse di dover rifare la preparazione estiva. Dito puntato contro Montella, che invece ha utilizzato un metodo legato maggiormente al pallone e alle sedute tecnico-tattiche fin dai primi giorni di ritiro. Una prepazione che non ha convinto neanche l’ex tecnico, pronto a silurare il suo fedelissimo Emanuele Marra e scegliere l’italo-belga Mauro Innaurato come nuovo gestore della fase atletica. Insomma tanti dubbi e un paio di domande insolute: il maxi lavoro estivo di ‘carico’ è una condizione imprescindibile o un concetto superato? E questo Milan deve puntare su aggressione, fisicità e seconde palle oppure è una squadra di possesso? Tutto dipende dalle idee dell’allenatore in carica e Gattuso sembra preferire la prima opzione.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it