Leandro Cantamessa
Leandro Cantamessa (foto Ansa)

NEWS MILAN – Con il closing di aprile 2017 non è cambiata solamente la proprietà, ma ci sono stanti anche sconvolgimenti nell’organigramma societario rossonero.

Oltre a Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli, sono entrate tante nuove figure dirigenziali nel nuovo Milan. C’è stato uno stravolgimento importante. Tra i pochi superstiti della precedente gestione c’era Leandro Cantamessa, storico avvocato del club rossonero.

Ma l’agenzia Ansa negli scorsi minuti ha rivelato che anche lui non fa più parte del Milan. Era già nell’aria il fatto che avrebbe potuto concludere il suo rapporto contrattuale con la società di via Aldo Rossi al termine del 2017. Cantamessa lavorava per il club dal 1984, dunque ancora prima dell’avvento di Silvio Berlusconi. Aveva anche fatto parte del Consiglio di Amministrazione.

Dopo il closing che ha consegnato il Milan dalle mani di Fininvest a quelle di Yonghong Li, Cantamessa ha continuato a svolgere il suo ruolo di legale per la società. Ha seguito le vicende della Lega Serie A (e ha curato fra le altre cose la richiesta di voluntary agreement del club. Il nome di Cantamessa negli ultimi mesi è stato inserito fra i papabili per la presidenza della Lega Serie A, che domani per l’ennesima volta tenterà di eleggere la nuova governance.

 

Matteo Bellan

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it