Mino Raiola
Mino Raiola (foto Sky Sport)

MILAN NEWS – Ormai non si fa altro che parlare di questo; Gianluigi Donnarumma è nuovamente al centro delle polemiche e delle critiche dei tifosi viste le ultimissime situazioni relative al suo contratto e le voci di una possibile rescissione richiesta dal proprio entourage.

Il Milan sta cercando di proteggere ufficialmente il proprio portiere, ma il rischio è che lo strappo con i suoi tifosi possa diventare definitivamente irreparabile. Intanto è Marco Bellinazzo, noto giornalista che si occupa di calcio e finanza, a parlare a Radio24 della questione Donnarumma e delle tanto discusse clausole rescissorie che il Milan avrebbe volontariamente evitato di inserire nel contratto stipulato a luglio.

C’è una divergenza fondamentale alla base di tutto ciò come raccontato da Bellinazzo: “Al momento del rinnovo non c’era allineamento di idee tra Donnarumma e il suo entourage, che spingeva per inserire le clausole mentre il Milan e il portiere hanno preferito accantonarle. Nel contratto dunque non sono presenti le clausole e dopo 3-4 mesi Raiola ha deciso di far partire le lettere per annullare il suddetto contratto firmato dal suo assistito”.

Bellinazzo conferma la possibilità che l’agente italo-olandese possa ricorrere al tribunale per continuare la sua battaglia e annullare il rinnovo: “Le opzioni sono 2: chiedere la violenza morale o il dolo. Entrambe difficili da dimostrare. Fatto sta che Raiola sta danneggiando l’immagine di Donnarumma e dando fastidio ad una società come il Milan che cerca da tempo di ottenere fiducia, solidità e considerazione”.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it