Fabio Capello
Fabio Capello (©Getty Images)

MILAN NEWS – Altra giornata di campionato amare per il Milan e i suoi tifosi. L’ennesima sconfitta, la seconda consecutiva, contro l’Atalanta non ha fatto altro che alimentare le critiche e le polemiche intorno al club.

L’ultimo ad esprimersi in maniera negativa sul Milan, sia dal punto di vista societario che tecnico, è Fabio Capello. Il quale, intervistato da Sky Sport, ha ribadito un concetto giù detto più volte su Yonghong Li: “In Cina non lo conoscono”. Secondo l’ex allenatore rossonero la società ha sbagliato tutto sul mercato: “Hanno messo le risorse, ma hanno speso male. Hanno preso undici giocatori, ma non vale niente prendere le mezze tacche”.

Capello ha lo stesso pensiero di molti altri media o addetti ai lavori: “Il Milan è sempre stato costruito con i fuoriclasse. Bastava prendere tre giocatori che facessero la differenza. Esonero Montella ingiusto? Lui ha avvalorato tutti gli acquisti”.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it