Premium – Milan, no alle condizioni del Boca Juniors per Gomez

Gustavo Gomez
Gustavo Gomez (Foto acmilan.com)

CALCIOMERCATO MILAN – “Il mercato non mi preoccupa, in entrata non faremo nulla“, ha ribadito di nuovo in conferenza stampa poco fa Gennaro Gattuso. Le indiscrezioni raccontano di un Milan interessato all’acquisto di un centrocampista. Anche queste però smentite dal tecnico.

Si lavora eccome in uscita però. Gli esuberi sono tanti e il primo della lista è Gustavo Gomez. Totalmente fuori dai piani della società e dell’allenatore, il difensore argentino ha deciso da tempo di cambiare aria. Sembrava imminente il trasferimento al Boca Juniors, ma la situazione si è complicata nelle ultime ore. Le intenzioni del calciatore però restano chiare: vuole tornare in Argentina.

Calciomercato Milan, Gomez ha rifiutato tre offerte

La trattativa fra il Milan e il Boca per Gomez si è complicata a causa delle condizioni imposte dagli argentini. Secondo quanto riportato da Premium Sport, gli Xeneizes vorrebbero infatti il difensore senza pagare il cartellino. Con queste modalità però il Milan non lo lascerà mai andare via. Sì, perché nell’estate del 2016 è costato otto milioni e oggi è valutato almeno dieci milioni.

Se non ci si avvicina almeno a questa cifra, la società di via Aldo Rossi non lo lascerà partire. Negli scorsi giorni si è parlato di prestito con obbligo di riscatto. In merito però non ci sono aggiornamenti. Ma per chiudere la trattativa bisognerà trovare un punto d’incontro.

Chi potrebbe giocare un ruolo decisivo per sbloccare l’affare è Gomez stesso. Sì, perché il difensore ha detto no a tutte le altre offerte perché interessato solo ed esclusivamente al ritorno in Argentina. Stando a Tuttomercatoweb, anche Crotone, Sassuolo e Swansea City avevano chiesto informazioni per il paraguayano. Possibilità subito rifiutate dal calciatore e dal suo agente. Che ora sta lavorando per permettere al suo assistito il passaggio al Boca. Ma servirà uno sforzo economico da parte dei gialloblu.

 

Redazione MilanLive.it