FIGC, ufficiale: Damiano Tommasi si candida come presidente

Damiano Tommasi
Damiano Tommasi (©Getty Images)

Damiano Tommasi si candida ufficialmente come presidente della FIGC. Il presidente dell’Associalciatori ha deciso di candidarsi alla successione di Carlo Tavecchio, dimessosi dopo la mancata qualificazione della Nazionale al prossimo Mondiale.

La prossima assemblea federale si terrà il 29 gennaio. Gli altri candidati sono Cosimo Sibilia e Gabriele Gravina. Queste le parole di Tommasi: “La volontà di essere parte attiva del cambiamento viene da un percorso fatto negli ultimi anni che mi spinge a mettermi a disposizione per un progetto che sia il più possibile di condivisione. Oggi i calciatori vogliono essere quelli che uniscono. In questo momento c’è la necessità di riportare al centro della discussione il progetto sportivo. L’auspicio è che si torni a parlare di calcio il più presto possibile sapendo che la volontà comune deve essere una: rilanciare il nostro movimento. Oggi la Figc ha bisogno di unità di intenti. Compito istituzionale è quello di dare una risposta seria, concreta e sufficientemente lungimirante a Italia-Svezia… altrimenti avremmo perso due volte”.

L’ex giocatore di Hellas Verona e Roma è determinato a cambiare il calcio italiano. E’ pronto a prendersi questa responsabilità. La sua candidatura era annunciata. Adesso vedremo se Tommasi troverà l’appoggio necessario per diventare presidente della FIGC. Chissà se sarà più fortunato di Demetrio Albertini, altro ex calciatore che però perse con Tavecchio.

Redazione MilanLive.it