Pierre Emerick Aubameyang
Pierre-Emerick Aubameyang (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Situazione delicata quella che riguarda il futuro di PierreEmerick Aubameyang al Borussia Dortmund. Da mesi le due parti sono in contrasto. Ma ora la rottura sembra arrivata al limite.

L’attaccante avrebbe voluto cambiare aria già la scorsa estate. Nessuna squadra però ha voluto soddisfare le richieste sia dei tedeschi che del calciatore. Un’operazione economicamente troppo importante. Che ha spaventato anche Paris Saint-Germain e Manchester City. E anche il Milan. Aubameyang è un pallino di Massimiliano Mirabelli – lo segue dai tempi dell’Inter. Ma la trattativa era praticamente impossibile per la società di via Aldo Rossi. Che ha preferito spendere tanto ma per più calciatori.

Siamo abbastanza sicuri che, se potesse, il Milan proverebbe subito ad acquistarlo. Anche perché, come detto in apertura, il suo futuro in Germania pare ormai segnato. Micheal Zorc, direttore sportivo giallonero, lo ha pubblicamente accusato di scarsa professionalità. Un altro episodio che ha riscaldato ancor di più la vicenda è il video pubblicato da suo padre su Instagram, poi rimosso, in cui Aubameyang senior accusava un giornalista di aver definito “scimmia” suo figlio.

Secondo quanto riportato dalla Bild l’addio dell’attaccante gabonese al Borussia Dortmund è ormai scritto. Su di lui ci sarebbe l’Arsenal. Che deve sostituire il partente Alexis Sanchez. Sarebbero pronti circa sessanta milioni per acquistarlo. Nettamente fuori dalla corsa il Milan. Che ha altre priorità al momento.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it