André Silva
André Silva (©Getty Images)

NEWS MILAN – Il club rossonero ha sempre creduto in André Silva e tuttora ha fiducia in lui. Ovvio che si aspettasse di più, lo stesso giocatore sicuramente non sarà contento di se stesso. Ma l’importante è reagire.

L’attaccante portoghese ha dato segnali di ‘risveglio’ importanti in occasione di Milan-Sampdoria nell’ultima giornata di campionato. Il numero 9 rossonero è subentrato a Patrick Cutrone con il giusto atteggiamento, battagliero e determinato. Ha fatto uno spezzone di match decisamente positivo. E stasera Gennaro Gattuso lo metterà titolare in Milan-Ludogorets di Europa League.

Intanto dal club rossonero arriva il commento ufficiale sul sito acmilan.com sulla situazione di André Silva: “Il mese più positivo di André Silva è stato quello di settembre, con le due reti realizzate a Vienna e con la bella prima rete messa a segno contro il Rijeka, in una delle gare decisive per la qualificazione. Poi ci sono stati alcuni buoni momenti come i gol sfiorati contro Roma e Torino, gli ingressi positivi a gara in corso a Firenze e contro la Sampdoria, ma tutto il Milan sa che dal centravanti portoghese ci si può attendere molto di più. Perché le qualità tecniche ci sono tutte. Vanno aggiunte la comprensione tattica della situazione e una maggiore tensione emotiva. Adesso tocca ad André”.

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it