Gennaro Gattuso e Patrick Cutrone (©Getty Images)

MILAN NEWS – Due gioielli nuovi di zecca che stanno vivendo un momento di forma esaltante, uno in panchina l’altro sul campo. Gennaro Gattuso e Patrick Cutrone rappresentano il punto di svolta del nuovo Milan.

Il tecnico, alla prima esperienza in Serie A, ha subito avuto un approccio ideale: lavoro sodo, grinta da vendere, gruppo ricompattato e anche una serie di risultati positivi invidiabili che lo hanno subito fatto balzare tra i migliori tecnici del campionato. Il baby-bomber classe ’98 invece non smette più di fare gol pesanti; l’ultimo domenica sera all’Olimpico contro la Roma, quando ha eluso la marcatura di gente come Manolas e Fazio e realizzato la sua 14.a rete in carriera con la maglia del Milan.

Secondo l’edizione odierna di Tuttosport, oltre al momento estremamente positivo di entrambi, Gattuso e Cutrone hanno altro in comune: saranno a breve ‘blindati’ dal Milan con un perfezionamento sui rispettivi contratti. Il tecnico ha ancora un accordo da 120 mila euro annui fino a giugno prossimo e dovrebbe tra qualche settimana rinnovare fino al 2020 e percepire almeno 2 milioni netti a stagione come adeguamento inevitabile. Cutrone invece ha già visto ritoccato il suo contratto due volte nello scorso anno, ma il d.s. Mirabelli ha intenzione di trovare un terzo accordo: prolungamento fino al 2023 e stipendio aumentato fino a 500 mila euro annui più bonus per evitare l’assalto di nuove pretendenti.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it