Riccardo Montolivo Granit Xhaka
Riccardo Montolivo e Granit Xhaka (©Getty Images)

Riccardo Montolivo tornato titolare in Arsenal-Milan di Europa League. Purtroppo a Londra è arrivata una sconfitta per 3-1 e l’eliminazione, considerando anche il k.o. di San Siro.

L’ex capitano rossonero ai microfoni di Sky Sport ha così commentato: “C’è rammarico, avevamo affrontato bene la partita. Il grande rammarico è per quel rigore pochi minuti dopo il nostro 1-0. Poi nel secondo tempo abbiamo cercato di rimetterla in piedi, ci sono state delle occasioni per fare 2-1 a riaprire la qualificazione e poi è andata così… Il rammarico maggiore è per la partita di andata, non per stasera”.

Montolivo prosegue così la sua analisi post Arsenal-Milan da Londra: “Stiamo facendo un percorso di crescita e questo non fa altro che aumentare l’esperienza di una squadra che è molto giovane. Il rammarico c’è visto che volevamo andare avanti in questa competizione. I quattro gol di differenza sono troppi. Ora ci ributtiamo nel campionato, siamo riusciti a riaprirlo per quanto concerne la Champions League e abbiamo anche la finale di Coppa Italia. Quindi non dobbiamo farci abbattere, dobbiamo andare avanti e lavorare”.

L’ex capitano rossonero chiude il suo intervento come segue: “Nel primo tempo troppe volte in fuorigioco. Questo modulo lo abbiamo fatto poco e dunque gli automatismi non sono facili da trovare in una serata come quella di stasera. Però dobbiamo migliorare sicuramente. Esperienza ha fatto la differenza? Sì, dopo l’1-0 una squadra esperta non prende il gol. Era importante finire il primo tempo in vantaggio, avrebbe cambiato la partita”.

 

 

Matteo Bellan