Andrea Belotti
Andrea Belotti (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILANAndrea Belotti è stato il sogno estivo rossonero per rinforzare l’attacco, ma non si è realizzato. Urbano Cairo chiedeva 100 milioni di euro, cifra che Massimiliano Mirabelli e Marco Fassone non hanno voluto giustamente spendere.

Il ‘Gallo’ aveva disputato una grande stagione, però il prezzo fissato era del tutto spropositato. Il Milan, che ci aveva provato anche per Alvaro Morata e Pierre-Emerick Aubameyang, ha poi virato su Nikola Kalinic. Il croato, costato 25 milioni, ha finora deluso e Gennaro Gattuso l’ha anche escluso dai convocati per il Chievo Verona. Prosegue il momento negativo dell’ex Fiorentina.

Calciomercato Milan, Belotti rimpiazza Kalinic?

Kalinic è destinato a lasciare il Milan, questo appare certo. Salvo clamorose sorprese, possibili solo se il croato cominciasse a segnare con sorprendente regolarità, il suo futuro è lontano da Milanello. Sulle sue tracce ci sono club della Bundesliga tedesca e della Super League cinese. Bisognerà vedere che offerte arriveranno in via Aldo Rossi, dove puntano a non fare minusvalenza sulla cessione del 30enne Nikola.

Il Milan cedendo Kalinic andrà probabilmente alla ricerca di un nuovo centravanti, anche se in questo momento ci sono André Silva e Patrick Cutrone che promettono molto bene. Secondo il Corriere dell Sport non è escluso che il club rossonero possa fare un tentativo per Belotti, soprattutto in caso di qualificazione alla prossima Champions League. Difficile che il ‘Gallo’ possa ancora essere valutato 100 milioni dal Torino, dato che il rendimento in questa stagione è molto al di sotto delle aspettative. Il CorSport parla di prezzo dimezzato.

Bisognerà vedere se effettivamente il Milan si rimetterà sulle tracce di Belotti, che difficilmente resterà ancora a Torino. Cairo dovrà rivedere le proprie pretese economiche. Il giovane bomber ha segnato 6 gol in 22 presenze in campionato, ci si aspettava di più. Nonostante le indiscrezioni, è presto per poter dare per certo un assalto di Fassone e Mirabelli. Certamente il rendimento di André Silva e Cutrone da qui a fine stagione influirà sulle future scelte della società per l’attacco. E anche la qualificazione in Champions League condizionerà le scelte in sede di calciomercato Milan.

 

Redazione MilanLive.it