Paul Singer
Paul Singer (foto dal web)

NEWS MILAN – Il campionato di Serie A è in pausa, ma non le voci sulla situazione societaria rossonera. Oggi si è tornato a parlare di presunte difficoltà da parte di Yonghong Li nel trovare i fondi necessari (circa 30-35 milioni) per concludere la stagione al 30 giugno 2018.

Da poco completato il precedente aumento di capitale da complessivi 60 milioni, ne serve un altro per tenere in ordine i conti del bilancio del Milan. Un primo versamento da circa 10 milioni andrebbe effettuato entro fine mese. Questo hanno raccontato più fonti nei giorni scorsi. E con le ultime news negative sulla situazione finanziaria di Yonghong Li, più di qualcuno si domanda se l’attuale presidente riuscirà a onorare gli impegni presi.

News Milan, il fondo Elliott ‘soccorre’ Yonghong Li?

Stando alle ultime news Milan rivelate dall’agenzia Reuters, potrebbe essere Elliott Management Corporation a venire in soccorso del patron rossonero. Pare, infatti, che il fondo americano si sia detto disponibile a garantire le esigenze finanziarie del club per terminare la stagione tranquillamente.

L’hedge fund di Paul Singer è lo stesso che è già creditore del Milan e della controllante Rossoneri Lux per 303 milioni più interessi, denaro da restituire entro ottobre 2018 per evitare che il club venga nuovamente messo in vendita e cambi dunque nuovamente proprietario. Elliott ha ricevuto in pegno le azioni rossonere come garanzia del prestito effettuato nell’aprile 2017.

Il fondo USA è ora disposto a prestare ulteriori 30-35 milioni per consentire al Milan di terminare la stagione. I soldi verrebbero girati alla Rossoneri Lux, che dovrebbe poi immetterli nelle casse rossonere. Elliott così tutelerebbe il valore del bene posto a garanzia dei finanziamenti erogati.

E non dimentichiamoci che Marco Fassone sta lavorando con l’advisor Merrill Lynch, banca d’affari americana, per il rifinanziamento del debito in essere proprio con l’hedge fund di Paul Singer. Un’operazione più semplice per quanto riguarda la parte a carico del Milan, ma più complessa per quanto concerne la parte della Rossoneri Lux. Quest’ultima è il veicolo con cui Yonghong Li ha acquistato il club e ci sarebbero dei problemi legati alle garanzie per i finanziatori come ostacolo al rifinanziamento.

Fassone recentemente ha detto che l’operazione si farà. L’amministratore delegato del Milan è fiducioso di farcela già entro metà aprile, quando poi dovrà andare dall’UEFA a discutere di settlement agreement. Non è escluso che con lui a Nyon possa andare anche qualche manager di Elliott per rassicurare la commissione UEFA in merito alla situazione finanziaria della società rossonera.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it