Manuel Locatelli
Manuel Locatelli (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN Manuel Locatelli non sta certamente vivendo una stagione esaltante ed è normale fare un pensiero al suo futuro. Ha 20 anni e gli serve giocare con continuità per maturare e progredire in un percorso di crescita che si è un po’ fermato.

Il giovane centrocampista del Milan era balzato alle cronache nella passata stagione grazie ai due meravigliosi gol contro Sassuolo e Juventus. L’infortunio di Riccardo Montolivo gli aveva aperto le porte a un posto da titolare. Poi il classe 1998 originario di Como ha avuto modo di essere impiegato con costanza, effettuando diverse buone prestazioni e altre invece non brillanti, com’era normale vista la sua età. A un certo punto ha perso anche il posto in favore di José Sosa. In ogni caso, c’è stata sempre fiducia sul fatto che in questa stagione potesse fare un salto di qualità.

Calciomercato Milan, Locatelli parte in estate?

Tuttavia, per lui lo spazio è stato poco e non sempre Locatelli lo ha sfruttato al meglio. Ovviamente non è facile per un 20enne giocare raramente e poi fare la differenza appena chiamato in causa, soprattutto in un settore delicato come quello di centrocampo. Per gennaio si era parlato di una possibile cessione in prestito, con il Genoa in pole position per accoglierlo, ma la società in accordo con Gennaro Gattuso lo ha tenuto. Manuel, però, è considerato una riserva. E ha Montolivo come principale “rivale” sia per il ruolo di regista che per quello di mezzala in caso di assenza di un titolare.

Locatelli in campionato ha totalizzato solamente 13 presenze con complessivi 313 minuti giocati. Nelle ultime 14 gare di Serie A, quelle con Gattuso in panchina, per nove volte è rimasto a guardare i compagni per tutti i 90 minuti. Nelle ultime sette giornate, ha giocato solamente 5 minuti contro la Sampdoria e per resto è restato in panchina. Rino ha utilizzato Manuel come titolare in Europa League nel ritorno contro il Ludogorets, dopo aver vinto 3-0 in Bulgaria. Contro l’Arsenal solo 11 minuti nella sconfitta di Londra. In Coppa Italia è partito dal primo minuto contro l’Inter e nell’andata della semifinale contro la Lazio a Milano. Poi panchina nel ritorno all’Olimpico.

Il 20enne centrocampista del Milan vorrebbe più spazio, ovviamente, però Gattuso in questo momento deve fare delle scelte che siano le migliori possibili per il bene della squadra. E’ probabile che a fine stagione venga fatto un incontro tra la società e l’agente di Locatelli per decidere del futuro del ragazzo. Non è escluso un trasferimento in prestito per consentire al ragazzo di giocare con maggiore continuità e poi rientrare a Milanello più pronto. Da evitare una cessione a titolo definivo (soprattutto senza diritto di riacquisto), visto che Manuel ha talento e sarebbe un peccato perderlo. Un errore che non va commesso.

 

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it