Yonghong Li
Yonghong Li (foto AC Milan)

MILAN NEWS – Si è fatto un gran parlare in questi mesi della solidità finanziaria di Yonghong Li, uomo d’affari sul cui patrimonio non sono emerse notizie ufficiali e la cui permanenza a capo del club è stata da più parti messa in dubbio.

Il presidente ha però sempre rispettato gli impegni, l’ultimo in ordine cronologico il versamento degli 11 milioni di euro come prima tranche dell’aumento di capitale richiesto dal CdA, evitando anche possibili nuovi coinvolgimenti di Elliott Management Corporation. Ma le voci riguardo ad un futuro societario in bilico non si placano, come riportato oggi dalla Gazzetta dello Sport, anche per via dell’interesse di alcuni soggetti per le quote di maggioranza del Milan.

Dalla Cina filtra che Yonghong Li abbia chiuso alle proposte giunte da fondi arabi e russi. L’attuale patron non intende vendere il club. Dopo gli sforzi fatti per acquistarlo e gestirlo, non se ne vuole liberare. Milan dunque incedibile, anche se all’orizzonte spunta il problema del rifinanziamento del debito con Elliott. Ancora non si trova una soluzione definitiva e Yonghong Li di recente ha respinto alcune proposte, poiché le scadenze erano troppo stringenti e i tassi di interesse eccessivamente elevati. L’advisor Merrill Lynch continua a lavorare, sperando di trovare una via di uscita quanto prima.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it