Gennaro Gattuso
Gennaro Gattuso (©Getty Images)

MILAN NEWS – La qualificazione in Champions League era l’obiettivo minimo del Milan a inizio stagione. Il pareggio contro il Sassuolo manda la squadra rossonera a meno otto da Lazio e Roma.

La distanza è enorme: per agguantare il quarto posto adesso serve soltanto un miracolo. Gennaro Gattuso lo sa bene. Ma sa bene anche che la stagione del Diavolo non è certamente finita. Le motivazioni di certo non mancano per questo finale di stagione, come sottolineato dall’allenatore nelle interviste post-partita di ieri sera. Fra queste c’è il mantenimento del settimo posto in classifica, ultimo utile per la qualificazione in Europa League.

La Fiorentina, reduce da sei vittorie consecutive, occupa attualmente l’ottavo posto ed è a soli due punti di distanza dal Milan. Stefano Pioli ci crede, anche perché ci sono ancora tante partite davanti e in più lo scontro diretto all’ultima giornata a San Siro. Con la Champions League ormai sfumata, i rossoneri dovranno adesso guardarsi le spalle e tenere a debita distanza la viola. Chiaramente senza dimenticare le altre: Sampdoria, Atalanta e addirittura Torino possono considerarsi ancora in corsa (prime due a 48 punti, granata a 45).

In tema Europa League, il Milan ha anche un’altra opportunità per qualificarsi (se, malauguratamente, dovesse perdere il settimo posto) cioè la Coppa Italia. La finale contro la Juventus è in programma il prossimo 9 maggio e Gattuso farà di tutto per vincerla. Non sarà facile contro una corazzata come quella bianconera (come dimostrato nel recente scontro fra le due), ma il Diavolo può e deve provarci. A proposito di motivazioni.

 

Redazione MilanLive.it