Gennaro Gattuso
Gennaro Gattuso (©Getty Images)

MILAN NEWS – Suona la carica Gennaro Gattuso, visto che una delle sue prerogative da allenatore è quella di tenere la propria squadra sempre sull’attenti e mai deconcentrata.

Il Milan sfida il Napoli in un match delicatissimo, che però se andasse bene aiuterebbe i rossoneri ad accorciare le distanze sui rivali dell’Inter. Gattuso, come ammesso ieri in conferenza stampa, vuole una squadra arrabbiata e orgogliosa: “Contro il Napoli ci vorrà la faccia incazzata. Alla ripresa ho visto musi lunghi e dispiaciuti per il pari con il Sassuolo, meglio così che in infradito e calzoni corti. Ma non dimentichiamoci quanto abbiamo fatto fino a questo momento: guardiamoci anche alle spalle, non possiamo permetterci di sottovalutare niente e nessuno”.

Come riporta la Gazzetta dello Sport la sfida sarà anche tra Donnarumma, che tocca le 100 presenze in A, e Pepe Reina che arriverà al Milan a giugno: “Donnarumma ha l’obbligo di
provare a diventare il portiere più forte al mondo –
 dice Gattuso – lavori per farlo perché le doti e la serietà le ha. Noi gli daremo affetto e protezione. Di Reina oggi me ne frego, se poi arriverà lo accoglieremo a braccia aperte“.

Infine una battuta sulla reazione di Gigi Buffon contro il Real Madrid e le sue parole dure nei confronti dell’arbitro: “Lo sfogo di Buffon? Io detti una capocciata a Jordan del Tottenham e sventolai una bandiera contro il mio ex allenatore Leonardo. Non
posso dar giudizi proprio io. Piuttosto sono stato orgoglioso di Juve e Roma e del nostro calcio, così come della Var: siamo stati noi i primi a metterla, perché non sistemarla ovunque?”

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it