Clarence Seedorf
Clarence Seedorf (©Getty Images)

NEWS MILANClarence Seedorf è stato uno dei giocatori-simbolo del Milan di Carlo Ancelotti, uno di quei campioni che si esaltavano soprattutto nelle grandi sfide.

L’olandese oggi allena il Deportivo La Coruna, terzultimo in classifica a 5 punti dalla zona salvezza. E’ la sua terza esperienza da tecnico, dopo aver allenato proprio il Milan nel 2014 per cinque mesi e poi in Cina lo Shenzhen FC nel 2016. La sua carriera da allenatore non è ancora decollata, però Seedorf spera di potersi affermare anche in questa veste.

L’ex calciatore rossonero è stato intervistato da Rai Sport e ha così ricordato la sua esperienza sulla panchina del Milan e non solo “Io ho fatto la mia parte, ho dato tutto quello che potevo. Le cose succedono per un motivo. Adesso c’è tranquillità nella società, tra allenatore e società, l’ambiente a livello di tifoseria è unito. Questo è fondamentale per ricostruire, vogliamo il Milan più in alto di quello che sta facendo ora. Con Gattuso hanno fatto un passo importante”.

In seguito si è parlato di qualificazione alla prossima Champions League e non ha escluso l squadra di Gennaro Gattuso dalla corsa: “Inter, Lazio e Roma ma credo anche il Milan possa lottare per la Champions. È tutto ancora da giocare, sono tutte squadre vive, vediamo chi avrà la forza di continuare fino alla fine perché c’è anche il Mondiale, non è facile mantenere il focus. Dovranno essere bravi gli allenatori a tenere i giocatori concentrati sull’obiettivo”.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it