Joel Obi Riccardo Montolivo
Joel Obi e Riccardo Montolivo (©Getty Images)

MILAN NEWS – Erano partite con ambizioni decisamente migliori da quelle raccolte poi durante la stagione. Torino e Milan per tale motivo è il derby delle deluse.

Come scrive oggi La Stampa i granata ed i rossoneri ad inizio anno avevano rivelato le propria alte aspettative: lotta per l’Europa annunciata da parte della squadra torinese, qualificazione Champions per il Milan che in estate ha speso circa 200 milioni per rinforzare la rosa. Ma dopo qualche mese già si iniziavano ad intravedere problematiche evidenti e più grosse del previsto: non a caso i due allenatori di partenza, Sinisa Mihajlovic e Vincenzo Montella, venivano entrambi esonerati dopo un girone d’andata negativo.

Milan-Torino, terminata 0-0 nel match d’andata, fu tutt’altra partita rispetto a quella che si giocherà domani allo stadio Olimpico. Squadre con moduli diversi, con motivazioni sotto i piedi e pochissimo spettacolo in campo. Due delusioni che però negli ultimi mesi hanno rialzato la testa: Gennaro Gattuso e Walter Mazzarri hanno apportato importanti migliorie sia tattiche che motivazionali. I rossoneri hanno riscoperto una difesa blindata ed un gioco comunque apprezzabile, i granata hanno ritrovato la vena realizzativa di capitan Belotti ed una migliore strategia difensiva. Insomma sarà un Torino-Milan tra squadre ridimensionate ma con grande fiducia nel rispettivo futuro.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it