Marco Fassone
Marco Fassone (foto acmilan.com)

MILAN NEWS – Si è concluso l’incontro fra la delegazione del Milan e l’UEFA per quanto riguarda il settlement agreement. Presente ovviamente anche Marco Fassone, che ha rilasciato alcune dichiarazioni a Sky Sport.

L’amministratore delegato rossonero spiega com’è andato l’incontro: “Li abbiamo informati sulla stagione a livello economico. I dati sono migliori rispetto alle previsioni, questo conferma quanta attenzione c’è su questi parametri. Abbiamo presentato il piano dei prossimi anni e di come si può rispettare il FFP. Ormai conoscono tutto, aspettiamo che tornino con delle proposte e per validare il nostro piano”.

L’UEFA ha ricevuto anche una lettera dalla Elliott Management Corporation, che ha fatto da garante: “Siccome c’è un rifinanziamento in data ravvicinata, abbiamo pensato di presentare una lettera da parte del finanziatore del club che ribadisce la sua vicinanza. Questo serve a dare sicurezza a loro così come ai revisori dei conti semestrali. Nulla può succedere alle finanze del Milan“.

Le ultime novità per quanto riguarda il rifinanziamento: “Li abbiamo rassicurati sulle tempistiche e sulle trattative che stiamo portando avanti. Può essere sia puro che con l’ingresso di un socio. Ma questo riguarda l’azionista“. Inevitabile comunque che la società subirà delle sanzioni: “Il Milan prima della nostra gestione non ha rispettato i parametri del FFP, non sono stati rispettati i parametri del break-even. È quasi inevitabile che qualche sanzione ci sarà”.

Per quanto riguarda il mercato, le sensazioni sono positive: “Non ho avuto la sensazione che verrà influenzato il mercato. La commissione oggi si è limitata a farci domande sui piani e sui numeri. Non so cosa ci sia nei loro pensieri”. E, a proposito di calciomercato: “Cessioni di Donnarumma o Suso? Non ci sono esigenze societarie. Potrebbe essere il direttore a chiederi cessioni per fare altri acquisti, ma io non sono obbligato. Il desiderio è di fare due o tre acquisti a fronte di altrettante cessioni. Non sarà lo show dell’anno scorso“.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it