Roberto Mancini
Roberto Mancini (©Getty Images)

Sfumato ormai quasi certamente Carlo Ancelotti come nuovo commissario tecnico della Nazionale italiana, si fa strada l’idea alternativa per la panchina azzurra.

Secondo il Corriere dello Sport il tecnico ideale sarebbe Roberto Mancini: l’attuale allenatore dello Zenit San Pietroburgo avrebbe avuto di recente un contatto con la Federcalcio azzurra e con il vice-commissario Alessandro Costacurta, il quale lo avrebbe contattato subito dopo il ‘no, grazie’ di Ancelotti. L’ex tecnico interista, accostato anche al Milan la scorsa estate vista la vicinanza con l’a.d. Marco Fassone, sembra molto interessato a tale carica che rappresenterebbe un compendio per la propria carriera comunque prestigiosa da allenatore.

Il quotidiano sportivo oggi ipotizza le prossime mosse tattiche del Mancio da possibile nuovo commissario tecnico italiano: passaggio ad una sorta di 4-2-3-1 molto fantasioso con più libertà d’azione a Marco Verratti sia da regista che da trequartista aggiunto. Possibile il ritorno in Nazionale di due suoi pupilli come Domenico Criscito, che sta attualmente allenando nello Zenit, e Mario Balotelli che finalmente potrebbe ritrovare la maglia azzurra. Folta sicuramente la presenza rossonera anche nell’ipotetica Nazionale di Mancini, che godrà della certa presenza di calciatori come Donnarumma, Bonucci, Romagnoli e Cutrone.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it