Milan Champions League 2003
Il Milan esulta nella finale di Champions League 2003 (©Getty Images)

MILAN NEWS – Quando Juventus e Milan si affrontano in finale tutti i tifosi e gli appassionati sanno che non sarà una gara semplice e scontata, mai.

Oggi la Gazzetta dello Sport ha voluto ripercorrere la storia delle finalissime di coppa tra queste due storiche rivali, facendo intendere che certe gare non si sono mai concluse al 90′ minuto; si parte dal lontano 1973, finale di Coppa Italia: ai regolamentari finisce 1-1 con reti di Bettega e Benetti, ma ai rigori il Milan è implacabile e si porta a casa una delle sue cinque coppe nazionali in bacheca.

Il precedente del 2003 è ancora indimenticabile per i tifosi rossoneri: finale di Champions League a Manchester, partita tesissima e non bella per 120 minuti ma ai rigori la tensione sale. Dida è straordinario tra i pali del Milan e neutralizza tre penalty, Shevchenko non sbaglia l’ultimo decisivo e regala la coppa dalle grandi orecchie ai rossoneri in una finale inedita tutta italiana.

Lo stesso anno va in scena a East Rutherford, negli USA, anche la finale di Supercoppa Italia; stavolta ai rigori dopo l’1-1 iniziale la spunta la Juventus, con Ciro Ferrara che realizza il tiro decisivo e completa una piccola rivincita estiva.

Si passa poi alle ultime due finali del 2016: la Coppa Italia all’Olimpico di Roma viene decisa ai supplementari da Alvaro Morata, con la Juventus che alza non troppo meritatamente il trofeo, mentre il Milan si prenderà la propria rivalsa in Supercoppa. Nel deserto di Doha la sfida intensa finisce 1-1 (gol di Chiellini e Bonaventura) ma ai rigori si esaltano i rossoneri: Donnarumma ferma Dybala mentre Pasalic non fallisce e regala l’ultimo trofeo della storia al Milan.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it